Pietismo in TV

Il seguente dialogo che ho immaginato e scritto si riferisce a quello che potrebbe avvenire (e che in parte già avviene) nelle nostre televisioni quando viene invitato il cosiddetto “caso umano” per suscitare la commozione nello spettatore televisivo. Ovviamente il tutto è portato all’eccesso con l’obiettivo di far riflettere un po’ chi dovesse leggerlo. Benvenuti a “Casa Vostra”, iniziamo subito … Continua a leggere

Al quiz in carrozzina

Quello che segue è un dialogo di fantasia che rappresenta l’ipotetica partecipazione di un disabile ad un immaginario quiz televisivo presentato da un altrettanto immaginario presentatore. Il racconto è volutamente cinico ed eccessivo. L’idea è di far riflettere sull’effettiva integrazione dei disabili. Ho considerato la televisione perché, come scritto pochi giorni fa, ritengo sia uno dei posti in cui i … Continua a leggere

La discriminazione dei disabili in TV

Domanda semplice a cui ognuno di noi può rispondere: avete mai visto dei disabili in televisione? Non parlo delle trasmissioni in cui sono messi lì apposta per suscitare compassione, in cui gli viene fatto recitare il ruolo dei “casi umani”. Parlo dei quiz, delle trasmissioni a premi, dei giochi. Qualcosa tipo “Chi vuol essere milionario?” o “L’eredità” o “Affari vostri” … Continua a leggere