La seconda partita

Fare l’allenatore è molto diverso ora. La cosa più importante è sempre stata stare in compagnia, sparare quattro cazzate con gli amici e divertirsi passando una serata insieme alla propria passione. Però prima era facile farsi trascinare in stupide polemiche con l’arbitro o con gli avversari perdendo di vista l’obiettivo della partita e della serata: il divertimento. Anche ieri sera … Continua a leggere