Il perchè di un lungo silenzio

Per diversi mesi non ho scritto niente (in realtà non è proprio così, ma questa è un’altra storia che racconterò presto). All’inizio semplicemente perchè non avevo niente da dire, poi perchè non potevo scrivere qualcosa senza parlare di Marius e di come si stava avvicinando alla fine dei suoi giorni. Non volevo però che lui leggesse niente che lo riguardasse … Continua a leggere

Lettera all’amico che non c’è più

L’ultima volta che ci siamo visti, con un filo di voce mi hai chiesto scusa perché non eri in grado di parlarmi. Quante volte l’avrai fatto? Quante volte ti sarai scusato per cose delle quali non ti dovevi scusare? Tu eri fatto così. Disponibile, dolce, sensibile, gentile, premuroso. Io ero il maggiore, e non di poco. 33 anni contro 22. … Continua a leggere

In loving memory

Tanto tempo fa vi ho raccontato una storia. Era una bella storia, di malattia e di guarigione, di solidarietà e di amicizia. Purtroppo quella storia non è finita nel punto in cui ho smesso di raccontarla ma si è complicata ed è finita nel peggiore dei modi. Questa sera Marius è morto. Potrei usare un eufemismo e dire “se ne … Continua a leggere

Basta un poco di zucchero e la pillola va giù

Bastava un bicchiere di acqua con un po’ di zucchero per salvargli la vita. Non un intervento a cuore aperto. Solo acqua e zucchero. Hanno deciso di lasciarlo morire. Medici e infermieri hanno preferito non ascoltare le sue lamentale, buttare in un cassonetto la loro coscienza ed ignorare un ragazzo che si poteva salvare con un vecchio rimedio della nonna. … Continua a leggere

Quando il cancro vince

Succede anche questo. In rete si trovano tante storie di chi ce l’ha fatta come la mia e quelle delle persone elencate qui in basso a sinistra. Purtroppo non va sempre così. Recentemente sono scomparse due persone che stavano raccontando la loro battaglia quotidiana contro la malattia. Di fronte alla morte le parole vengono a mancare, quelle giuste almeno. Scrivo … Continua a leggere

La dolce morte

Il caso di Eluana, com’era prevedibile, ha suscitato profonde riflessioni in tutti noi. Anche io ho meditato a lungo sulla questione e preciso che quello che sto per scrivere trae semplicemente spunto da questa vicenda ma nulla ha a che fare con essa. Non voglio giudicare, criticare o approvare il comportamento di persone che non conosco in una situazione che … Continua a leggere