Un bel regalo

Ieri sono stato in ospedale a trovare Marius. Si trova lì per il quinto ciclo di chemioterapia prima dell’intervento ai polmoni che sarà eseguito per togliere i noduli che si sono formati nei mesi scorsi. Chi mi segue dovrebbe conoscere bene la sua storia, in ogni caso può trovare i post a lui dedicati cliccando su questo link. Gli ho … Continua a leggere

La forza delle mie parole

Circa due anni fa mi sono ammalato di cancro. Un anno e mezzo fa circa ho finito le mie cure. Stavo riflettendo sulla visione della mia vicenda personale a distanza di tempo. E’ cambiato qualcosa? Adesso con il distacco acquisito in questi mesi posso guardare tutto più serenamente e ripensare con maggiore lucidità ai dottori, l’operazioni, la sofferenza, la chemioterapia … Continua a leggere

Porto un port (ancora per poco)

  Mi ha fatto infezione il port. D’altronde dopo 20 mesi un aggeggino di plastica e titanio* sottocutaneo può farti questo scherzo. In ogni caso avrei dovuto toglierlo tra non molto. Lo farò nei prossimi giorni. Piccola anestesia locale e via. * Tranquilli, ho il porta port: una tesserina che attesta che porto un port, utile se si deve volare. … Continua a leggere

Avanti così

Per chi guarisce dal cancro la vita è segnata da delle tappe. Genericamente si può dire che maggiore è il tempo passato dall’ultimo ciclo di chemioterapia e minore è la possibilità di recidiva. I più importanti traguardi sono un anno, due anni e cinque anni dopo i quali diventa statisticamente altamente improbabile avere una recidiva. La scorsa settimana ho raggiunto … Continua a leggere

La quiete dopo la tempesta

  Negli ultimi giorni ho vissuto in un limbo. Non sano, non malato. Stamattina ho saputo di essere sano e posso ricominciare a vivere. Tra la vita e la paura ho sempre scelto la prima ma nei due/tre giorni prima degli esami di controllo fatalmente è la paura a vincere. Adesso posso portare a compimento alcune cose che stavo facendo … Continua a leggere

In attesa del quarto controllo

Domani ci sarà la quarta TAC di controllo. Rappresenta un traguardo importante dato che ormai è passato un anno dall’ultimo ciclo di chemioterapia. C’è un po’ di tensione… Aspettiamo domani e vediamo come va. In cuor mio so che va tutto bene. E in genere queste sensazioni sono giuste. Quando mi sono ammalato, ancora prima degli esami, sapevo che qualcosa … Continua a leggere

Diamo il buon esempio

Nel post di ieri ho parlato del taboo legato al cancro. Mi sono reso conto che questa parola è taboo anche per me.  A chi, non sapendo la mia storia, mi chiede che cosa ho avuto rispondo solitamente “è una storia lunga” e chiudo la questione. Come se ci fosse qualcosa di cui vergognarsi. Da oggi mi impegno a dare … Continua a leggere

Un consiglio

Nei giorni scorsi una certa sissi è passata da queste parti a lasciare un commento. Ho visitato il suo blog. Come lo definisce lei stessa si tratta di una “Cronaca Semiseria Di Una Battaglia Contro Il Cancro“. Il titolo è “Io, me e Hodgkin”, dedicato alla sua malattia (un linfoma di Hodgkin) e credo ispirato dal film comico “Io, me … Continua a leggere

California dreamin’

Ovvero come la sanità italiana non abbia niente da invidiare a quella a stelle e strisce Tempo fa su questo blog ha lasciato un commento un certo Enrico, preoccupato per il cancro appena diagnosticatogli. In seguito l’ho contattato e ci siamo scritti diverse volte. Adesso sta bene, è stato operato, il cancro rimosso, si sta riprendendo rapidamente ed è pronto … Continua a leggere

Tra i propri simili

Come gemelli Ho ancora una cosa da dire riguardo all’incontro di lunedì. E’ una cosa piccola piccola ma in quel momento in cui è successa mi sono sentito proprio bene: capito, accettato. Durante la chiacchierata ho raccontato a Doug e agli altri che avevo avuto un sarcoma a dodici anni e che due anni fa mi sono ammalato di nuovo … Continua a leggere