Chi vuol esser lieto sia: di doman non c’è certezza

Quant’è bella giovinezza, Che si fugge tuttavia! Chi vuol essere lieto, sia: Di doman non c’è certezza Versi scritti nella seconda metà del ‘400 da Lorenzo de’ Medici ma avrei potuto scriverli (avendone le capacità) io oggi perché riassumono appieno il mio pensiero. Del domani non c’è certezza. Credo che la mia vicenda (la mia come altre) rappresenti il classico … Continua a leggere