Quando il cancro vince

Succede anche questo. In rete si trovano tante storie di chi ce l’ha fatta come la mia e quelle delle persone elencate qui in basso a sinistra. Purtroppo non va sempre così. Recentemente sono scomparse due persone che stavano raccontando la loro battaglia quotidiana contro la malattia. Di fronte alla morte le parole vengono a mancare, quelle giuste almeno. Scrivo … Continua a leggere

Tutto bene

Mercoledì scorso Marius è stato operato al polmone. Gli hanno tolto i primi noduli e già lunedì è andato a casa. Per adesso tutto bene insomma. A parte che ha “festeggiato” il suo ventunesimo compleanno proprio in questi giorni di ricovero. Ce ne saranno tanti altri più felici per lui. Tra un mesetto dovrà tornare per quello che, sento in … Continua a leggere

Quella cosa nera con la falce

Ho pensato alla morte, è stato inevitabile ma non ho mai concretamente pensato che non ce l’avrei potuta fare. Ho avuto paura di soffrire, del dolore fisico ma mai di finire la mia vita. Sapevo che non sarebbe finita a causa di un cancro. Intorno a me sono transitati tanti pazienti per lo più con ottime probabilità di guarigione (a … Continua a leggere

Forza Marius!!!

Marius è in ospedale. Finalmente lo operano per la rimozione dei noduli che ha ai polmoni. Quasi sicuramente sarà sottoposto a due diversi interventi, uno per polmone. Il primo la prossima settimana, il secondo tra circa un mese. Con queste poche righe voglio fargli un grosso in bocca al lupo, dirgli che gli sono vicino (ma lo sa già) e … Continua a leggere

La sindrome di Tafazzi

La sindrome di Tafazzi è una malattia che porta l’individuo a colpirsi gioiosamente i genitali con una bottiglia. E’ una forma di autolesionismo che potremmo definire giocoso. Nella mia vita ho avuto di tutto ma tale sindrome mi è del tutto sconosciuta. La sindrome di Tafazzi si manifesta tipicamente nei fumatori, in chi esagera con gli alcolici, chi usa droghe. … Continua a leggere

L’opinione pubblica

Ci sono tante associazioni che hanno come obiettivo la sensibilizzazione dell’opinione pubblica su diverse problematiche, dal cancro alla pace nel mondo, dalla sclerosi multipla alla donazione di organi. Con questo blog sto cercando di farlo anche io. Mi sono però fermato un secondo a pensare: cosa vuol dire sensibilizzare l’opinione pubblica e qual è lo scopo? Una visione cinica potrebbe … Continua a leggere

Una “sana” risata…

La scorsa settimana sono andato a togliere una cisti. Talmente piccola che è stata sufficiente un’iniezione di cortisone per scioglierla. Siccome mia madre si fida solo dell’Istituto dei Tumori, (credo che capiti quando salvano due volte la vita di tuo figlio…) per farle un favore piuttosto che andare da un normale dermatologo sono andato nel suddetto ospedale dal dottor G. … Continua a leggere

Un Ficarra di Milano

Non tutti sanno ch dopo la chemioterapia i capelli ricrescono ricci e così restano per un paio di anni. Io li avevo mossi ma non proprio ricci. Adesso stanno ricrescendo selvaggi. E’ difficile tenerli a posto e, a meno di tenerli corti, il look alla mattina appena alzato è quello alla Ficarra. Solo che lui usa chili di gel per … Continua a leggere

Un bel regalo

Ieri sono stato in ospedale a trovare Marius. Si trova lì per il quinto ciclo di chemioterapia prima dell’intervento ai polmoni che sarà eseguito per togliere i noduli che si sono formati nei mesi scorsi. Chi mi segue dovrebbe conoscere bene la sua storia, in ogni caso può trovare i post a lui dedicati cliccando su questo link. Gli ho … Continua a leggere

La forza delle mie parole

Circa due anni fa mi sono ammalato di cancro. Un anno e mezzo fa circa ho finito le mie cure. Stavo riflettendo sulla visione della mia vicenda personale a distanza di tempo. E’ cambiato qualcosa? Adesso con il distacco acquisito in questi mesi posso guardare tutto più serenamente e ripensare con maggiore lucidità ai dottori, l’operazioni, la sofferenza, la chemioterapia … Continua a leggere