A te

A te che hai saputo guardare oltre due stampelle

A te che quando mi sorridi mi doni la gioia

A te che nei tuoi occhi mi perdo come in un oceano

A te che non ti piaci mai e sei una meraviglia (citazione)

A te che mi spingi ad affrontare i miei problemi

A te che quando mi appari mi sembri ogni volta più bella e mi togli il fiato

A te che sei piovuta dal cielo all’improvviso sconvolgendomi l’esistenza, tirandomi fuori dal mio guscio

A te che mi stai facendo capire cosa conti realmente perché, nonostante tutto, ancora non l’avevo compreso

A te che sei nei casini ma hai la forza di stare con me

A te che mi fai sentire speciale come nessuno mai prima di te

A te che mi doni il tuo cuore

 

Questo post è dedicato a te. Comunque andrà tra di noi, qualunque cosa succederà, ne sarà valsa la pena.

A teultima modifica: 2009-12-07T00:22:32+01:00da september23
Reposta per primo quest’articolo

9 pensieri su “A te

  1. Questa mattina mi sono commossa.
    Per la prima volta da quando sei nato (….e ti conosco abastanza direi), ti sento libero, hai le ali della libertà.
    Credimi, con tutto il cuore, io desideravo, speravo per te tutto quello che hai esternato scrivendolo.
    E’ una gran bella persona, colei che è riuscita a farti essere finalmente te stesso, in quella sfera che per te è sempre stata molto delicata.
    Sono felice, perchè queste emozioni che provi, ti arricchiscono ulteriormente, ti mando dal 4 al 5 piano un abbraccio fortissimo, e sono sicura che già lo senti.
    Fourpi ahahahah

  2. Possiedi un paio di stampelle, credi non l’avessi notato?
    Sono anche comode: leggere, impugnatura morbida…direi che svolgono bene il loro mestiere!

    Ho visto stampelle peggiori, pesanti e ingombranti impalcature per sostenere animi inconsistenti, fragili sentimenti e sensibilità inesistenti. Quanti di noi ne fanno uso, spaventati dalla vita e dalle emozioni?

    Tu no, non ne hai bisogno, il tuo spirito è coraggioso, il tuo animo è forte. Ti sei tuffato nel mio oceano in tempesta senza affogare ed hai esplorato il lato cupo dei miei pensieri senza alcun timore…
    Ti ringrazio per le parole che mi hai regalato

    Comunque andrà tra noi, qualunque cosa succederà, è stato bello aver mescolato parte della tua esistenza alla mia.
    M.

  3. Non ho mai letto una dedica così. Mi hai fatta emozionare. Davvero.
    Ho letto il tuo messaggio di saluto a Maddy, nel suo blog…non sentirti in colpa per sopravvivere. Non sappiamo il nostro destino, come tu hai ben scritto. Ma mentre viviamo facciamo che ogni giorno sia prezioso. Ecco, questo volevo dirti.
    Un saluto Marco.

Lascia un commento