Un altro sospiro di sollievo

Ieri mi ha scritto un’amica da Londra,un po’ preoccupata perchè non ha letto nessun post dopo le mie visite di controllo di venerdì. Non avevo colpevolemente pensato che lasciare senza notizie chi passa da queste parti a leggere avrebbe potuto creare questi sentimenti. Rimedio subito dicendo che è andato tutto bene. A quasi un anno e mezzo dall’ultimo ciclo di chemioterapia non c’è traccia di recidive e tutto procede per il meglio.

Prima di questi controlli ero più in ansia del solito. Credo che tutto sia dovuto alle disavventure del mio amico Marius che mi ricordano quanto sia fragile la posizione in cui ci troviamo e quanti rischi ancora abbiamo davanti.

La costante che c’è prima di ogni controllo è la sospensione. Con questo intendo dire che nei giorni che precedono gli esami la mia vita si blocca, si paralizza ed ogni programma o progetto per l’immediato futuro viene rimandato. La fiducia che vada tutto bene c’è ma un condizionamento è inevitabile. Adesso posso prenotare l’esame per la patente e posso ributtarmi anima e corpo ad aiutare Marius e la sua famiglia. Negli ultimi giorni ho un po’ trascurato la cosa ma comunque tutto è sempre in movimento e una soluzione si trova. Sicuro.

Un altro sospiro di sollievoultima modifica: 2009-09-21T11:00:00+02:00da september23
Reposta per primo quest’articolo

3 pensieri su “Un altro sospiro di sollievo

Lascia un commento