Ai blocchi di partenza

usain_bolt_training_start.gifDopo un anno e soprattutto dopo due mesi di vacanza (dal blog, dal lavoro sono state solo 3 settimane) riparto a scrivere e a raccontare della mia battaglia contro il cancro. Certo, l’ho sconfitto ancora una volta ma stiamo parlando di un nemico mai domo e che mi costringe a controlli periodici nella speranza che non sia solo dormiente. Durante questi due mesi ho pensato se continuare a scrivere oppure no. E’ innegabile che non ho la spinta di dodici mesi fa quando, reduce dall’esperienza che ha cambiato la mia vita, ho iniziato a raccontarla per testimoniare tutto quello che una vicenda di questo tipo si trascina: dolore, gioia, sofferenza, sollievo, amore, paura, amicizia, difficoltà, solidarietà e tanto altro.

Ogni volta che vengo preso da un dubbio ci pensa qualcuno che, passando da queste parti, mi scrive privatamente due righe e allora la voglia di proseguire ritorna subito.

Qualcosa da raccontare credo di averla ancora.

Stay tuned!

 

P.S. Ringrazio chi è passato in questi giorni a ricordarmi di ricominciare!!!

 

Ai blocchi di partenzaultima modifica: 2009-09-01T19:34:35+02:00da september23
Reposta per primo quest’articolo

10 pensieri su “Ai blocchi di partenza

  1. e controlla, controlla sempre, non stancarti mai di controllare, sii sempre vigile e combattivo come sei sempre stato, marco.
    sei un grande, per quello che hai combattuto e per non essere stato annientato psicologicamente.
    e il male si sconfigge anche così.
    bentornato nel blog

  2. Ben ritornato! Come stai?

    Ho letto che volevi lasciar perdere di scrivere sul blog, io ti dico non farlo, vai avanti, la vita è una lotta continua. Sarò lieto di leggerti, ed, eventualmente, di commentarti. Continua, amico mio. Ti auguro tutta la felicità di questo modo, bentornato!

  3. Ciao Marco e ben tornato!
    Il tuo blog deve continuare… perchè è vita!
    Chiunque passa da te e legge la tua esperienza, il tuo coraggio e soprattutto la tua grande forza ne esce più ricco di prima.
    Io non sono nessuno per supplicarti a restare con noi ma ti assicuro che avere te, dà una marcia in più ad ognuno di noi.
    Ti abbraccio, mieleinfuso.

Lascia un commento