Un viaggio importante

Tra poco più di un mese farò un viaggio con dei miei amici. Di più non posso dire per ora perché si tratta dell’addio al celibato che abbiamo organizzato per un nostro caro amico. Non credo che legga questa blog ma non si sa mai.

Per me rappresenta un bel salto nel vuoto. Non so fino a che punto i miei compagni se ne rendano conto. Durante l’organizzazione hanno fatto di tutto per agevolarmi dal punto di vista logistico e di questo non posso che essergliene grato. Quello che sono certo non hanno realizzato, non per mancanza di sensibilità o per una qualche colpa che non hanno, è cosa rappresenti per me questo week-end. Da un anno e mezzo vivo sotto una campana di vetro, protetto dalla mia famiglia, dai dottori, dalla mia casa. Casa che sta mutando assecondando le mie necessità di disabile. Un viaggio, seppur breve, si trascina dietro tante incognite legate alla fatica, all’adattamento a luoghi nuovi. Comunque è un viaggio che ho voluto fortemente nonostante pareri contrastanti in famiglia e che sarà un primo passo verso il ritorno ad una vita “normale”.

 

Un viaggio importanteultima modifica: 2009-03-31T10:48:08+02:00da september23
Reposta per primo quest’articolo

10 pensieri su “Un viaggio importante

  1. credo tu abbia preso la decisione giusta,mi rendo perfettamente conto delle perplessità che può avere la tua famiglia,tuttavia è il caso che tu riprenda in mano le redini della tua vita,che non è fatta solo di passeggiate,ma anche di viaggi,appunto!Non sarai solo,e questo è un vantaggio,inoltre sarà una buona occasione per guardarti intorno e capire,vedendo da vicino cosa offre nel concreto il mondo esterno,ti consiglio di non avere taboo con i tuoi amici,mettili in condizione di capire quali potrebbere essere le tue difficoltà,e fai in modo di prepararti prima ad affrontare quelle che ti sembrano più ovvie,nel tempo imparerai i “trucchetti”per cavartela,del resto l’esperienza insegna no?tienimi aggiornata!
    ciao a presto

  2. questo viaggio sarà la prova del fuoco…se senti di potercela fare ce la farai sicuramente, marco… tua madre sarà preoccupata, ma è una donna eccezionale e ti sosterrà…
    —————–
    lo scoiattolo che hai visto nel mio blog si trova a stupinigi, posto attaccato a torino sud, a mezz’ora -al massimo- di auto da casa mia.
    è un grande parco molto “naturale” dove ci sono cinghiali e scoiattoli…gli scoiattoli si avvicinano un po’ all’uomo, come hai visto, i cinghiali…si spera di no!!!!
    ciaooooo

  3. Ciao Marco. Posso solo immaginare le tue “paure” ed augurarti un bel viaggio con i tuoi amici. Da quello che scrivi, mi sembrano preparati e sensibili e, quindi, rimangono da vincere solamente i tuoi timori. Non è cosa da poco ma, fino ad ora, hai dimostrato talmente tanta “forza” che non ho dubbi…

    Ti auguro una serena giornata.

Lascia un commento