Goodbye and Good Luck

CarloIrene.jpg Il momento è arrivato. Questa sera due miei carissimi amici ci salutano e vanno a vivere a Londra. Sfiduciati dalla politica italiana, sfiduciati dal precariato e dall’assenza di politiche per i giovani, sfiduciati dalla totale mancanza di riconoscimenti per le coppie di fatto come loro.

E’ un giorno dolceamaro: dentro di me c’è molta tristezza, c’è speranza perché possano costruirsi un domani migliore e c’è felicità per chi ha avuto il coraggio di provarci e che non rimpiangerà di non averlo fatto. Egoisticamente è l’amarezza a prendere il sopravvento; mi mancheranno tanto Carlo e Irene.

Carlo lo conosco da dodici anni più o meno. All’inizio ci stavamo cordialmente sulle scatole. Con il passare del tempo siamo passati all’indifferenza e da pochi anni all’amicizia. Irene la conosco da quando sta con lui, quattro anni. Con lei è stata simpatia a prima vista e siamo sempre stati in sintonia e in ottimi rapporti. Entrambi, poco più di un anno fa, mi hanno dimostrato quanto sia vero che gli amici si vedono nel momento del bisogno. E’ un detto banale forse ma ho potuto toccarne con mano la veridicità. Sapevo quanto fossero persone profonde, con dei valori, non frivole nè legate alle mode e alle apparenze. Ne ho avuto la conferma. Sono state tra le persone che più di tutte mi hanno piacevolmente sorpreso perché, anche se ne conoscevo le qualità morali, non mi aspettavo un affetto, una vicinanza e un interessamento a me così forte e profondo.

E adesso proprio dopo che mi hanno dato tutto questo, prima che in qualche modo possa sdebitarmi, posto che ci sia un modo per farlo e che ciò abbia un senso, volano via non solo metaforicamente.

 

Ragazzi, mi mancherete tanto!

Non dimenticatevi che qui (penso di poter parlare anche a nome di chi questa sera verrà a salutarvi insieme a me) ci sono degli amici che vi vogliono bene e che vi aspettano a braccia aperte. Non scordatelo mai. Vi faccio i miei migliori auguri per quel futuro radioso che meritate e sappiate che un posto nel mio cuore per voi ci sarà sempre.

 

Goodbye and Good Luckultima modifica: 2009-01-22T10:50:00+01:00da september23
Reposta per primo quest’articolo

8 pensieri su “Goodbye and Good Luck

  1. Mi hai fatto commuovere…uffi!!! Sto cercando di trattenere le lacrime, ma ieri sera le mie amcihe e oggi il tuo post non mi hanno lasciato scampo. Odio salutare le persone a cui voglio bene, e’ la parte brutta di questa nostra scelta di partire.
    Mi mancherai, ma sono sicura che tramite il tuo blog, la mail e perche’ no anche il telefono, la nostra amicizia non solo non si perdera’, ma anzi continuera’ a crescere e condivideremo con te questa nuova esperienza della nostra vita.
    Un abbraccio forte
    ire

  2. Mi hai fatto commuovere…uffi!!! Sto cercando di trattenere le lacrime, ma ieri sera le mie amcihe e oggi il tuo post non mi hanno lasciato scampo. Odio salutare le persone a cui voglio bene, e’ la parte brutta di questa nostra scelta di partire.
    Mi mancherai, ma sono sicura che tramite il tuo blog, la mail e perche’ no anche il telefono, la nostra amicizia non solo non si perdera’, ma anzi continuera’ a crescere e condivideremo con te questa nuova esperienza della nostra vita.
    Un abbraccio forte
    ire

  3. @ Marco, Ire e Carlito,
    certi legami non vengono lesi dalle distanze, continuerete ad essere vicini nella forza dei vostri sentimenti al di là della distanza fisica.

    Auguro a Ire e Carlito di trovare ciò che cercano…

    Ciao Marco, a presto

  4. Caro september23,
    sfortunatamente in questo paese sempre più giovani sono costretti a volare via da casa. Ormai il lavoro è un privilegio, non un diritto. Comunque per fortuna (o sfortuna) siamo nell’epoca della globalizzazione, dove tutto il mondo diventa un unico paese e esistono mezzi di comunicazione come il blog che ci permettono di stare vicini, anche se stiamo lontani. Lo so non sarà come prima, non li vedrai quotidianamente, ma quello che ti vorrei chiedere è: cos’è che è rimasto come nel passato? Niente. Quindi guarda l’aspetto positivo: andrai a farli visita e visiterai anche Londra!!!
    Tuo Tux.

Lascia un commento