La positività del male

Il titolo non inganni: non sono un masochista né un adepto di qualche setta satanica. Penso solo che le vicende negative portano sempre qualcosa di buono; io posso portare ad esempio il mio caso. Ho quasi 31 anni, 5 interventi chirurgici alle spalle, 2 cicli di chemioterapia portati a termine, sono epilettico (fortunatamente in forma lievissima, sono più di 10 … Continua a leggere

Senza parole

      “Non ci rompete più i coglioni con gli immigrati, vecchie facce di merda! Roma, sono cazzi tuoi, ti facciamo un culo così! E d’ora in poi i nostri schei col cazzo che li vedete!” – Mario Borghezio, 15 settembre 2008   Per la cronaca Abdul è stato ucciso nella notte tra il 13 e 14 Settembre quindi … Continua a leggere

Nicholas

Quando ci siamo incontrati io avevo 25 anni credo e lui 3 e mezzo. Ci siamo “frequentati” per circa un anno e mezzo. Nicholas era un bambino che stava in un istituto, figlio di genitori drogati e spacciatori, in attesa che il giudice minorile decidesse quale fosse il futuro migliore per lui: l’affidamento, l’adozione, il ritorno in famiglia? In quell’istituto … Continua a leggere

Io e la pace

Sono un pacifista senza se e senza ma; chi mi conosce lo sa bene. Ma prima che pacifista sono un sostenitore della non violenza. Senza spingersi in complicate analisi della storia basta vedere quello che hanno ottenuto Gandhi e Martin Luther King con la loro protesta pacifica; purtroppo i due hanno trovato anche la morte, assassinati da chi preferiva l’omicidio … Continua a leggere

Io e il futuro

Ti dicono che sarà un’operazione “importante” ma non ci fai caso, sei preparato e ottimista; sai che non sarà una passeggiata. Ad un mese dall’intervento precisano che l’intervento “importante” comporta il rischio di amputazione della gamba; seppure improbabile il rischio c’è. E ti dicono che dovrai camminare con un bastone per tutta la vita. Al momento è un brutto colpo … Continua a leggere

Il nuovo blog

Da ieri è on line la nuova versione del mio blog. Come potete vedere è cambiata la veste grafica, non cambieranno i contenuti; non a caso la grafica è sempre quella di un diario per raccontare e per raccontarsi. Come avevo scritto, la versione precedente era provvisoria. Adesso l’ho cambiata con questa più semplice e sobria. Sto anche pensando di … Continua a leggere

Io e gli extracomunitari

Mi sono sempre schierato dalla loro parte. Li ho sempre difesi dagli assalti delle truppe Longobarde che usano il “Va Pensiero” come inno della loro “patria” inesistente e ridicola. Li ho difesi dall’ignoranza della gente; e continuerò a farlo sempre. Non i delinquenti certo. Ma le persone; quelle vanno difese da chi è troppo arretrato culturalmente per non capire che … Continua a leggere

A proposito della mia forza

Ha cominciato la mia famiglia a dirmelo. Ma dato che “ogni scarafone è bello a mamma sua” non gli ho dato troppo peso; poteva anche essere una forma di incitamento, per trasmettermi coraggio. Poi ci si sono messi anche gli amici più intimi e via via tutti gli altri fino ad arrivare ai commenti sul blog. Amici, conoscenti e sconosciuti … Continua a leggere

Io e i Galacticos, seconda parte

La prima vittoria arrivò dopo circa un anno dall’esordio… L’occasione era speciale: la sera della mia festa di laurea, ovviamente rimandata alla settimana seguente per permettermi di andare alla partita. Per me fu una scelta semplice, non mi sarei mai perso la partita e non avrei mai potuto festeggiare senza i miei amici/giocatori. Gli altri lo considerarono un grande gesto. … Continua a leggere