Un bel regalo

Ieri sono stato in ospedale a trovare Marius. Si trova lì per il quinto ciclo di chemioterapia prima dell’intervento ai polmoni che sarà eseguito per togliere i noduli che si sono formati nei mesi scorsi. Chi mi segue dovrebbe conoscere bene la sua storia, in ogni caso può trovare i post a lui dedicati cliccando su questo link. Gli ho … Continua a leggere

Solidarietà per una famiglia in difficoltà

Da un po’ di tempo mi frulla per la testa l’idea di una raccolta fondi da destinare a Marius e alla sua famiglia. A parte chi conosco di persona non so quante persone passano regolarmente da queste parti ma soprattutto non so quante sarebbero disposte ad offrire qualcosa ad una famiglia in difficoltà. Se siete intenzionati a dare un contributo … Continua a leggere

Dove eravamo rimasti

La situazione di Marius e della sua famiglia non è cambiata. Sua mamma è ancora disoccupata. Abbiamo chiarito comunque che un eventuale lavoro trovato da sua mamma non servirà a garantirgli una tessera sanitaria italiana. Le sue cure sono state, e continueranno ad esserlo stando alle informazioni raccolte in Romania da suo papà, pagate dallo stato romeno che provvederà a … Continua a leggere

Un altro sospiro di sollievo

Ieri mi ha scritto un’amica da Londra,un po’ preoccupata perchè non ha letto nessun post dopo le mie visite di controllo di venerdì. Non avevo colpevolemente pensato che lasciare senza notizie chi passa da queste parti a leggere avrebbe potuto creare questi sentimenti. Rimedio subito dicendo che è andato tutto bene. A quasi un anno e mezzo dall’ultimo ciclo di … Continua a leggere

Nell’attesa

In attesa della TAC di venerdì che mi dirà se tutto continua ad andare bene e che mi lascia con il fiato sospeso, continuo a parlarvi di Marius. Al momento la situazione non è cambiata ma ho scoperto quali documenti servono a sua madre per potere avere un lavoro regolare  (solo un certificato di residenza in Italia), sto indagando se … Continua a leggere

Una gara di solidarietà

A tre giorni dalla mia richiesta di aiuto per il mio amico Marius e la sua famiglia voglio fare un primo bilancio. Per adesso non è saltato fuori niente, di certo in tre giorni non pensavo che si potesse effettivamente concretizzare qualche cosa. Posso però  racconatare delle reazioni che ho osservato intorno a me. Ho contattato direttamente molte persone, tutti … Continua a leggere

Un aiuto per Marius

Venerdì sono stato in ospedale a trovare il mio amico e compagno di “avventure” Marius. Di lui ho già parlato in questi due post: Storia di Marius Un pugno nello stomaco   Riassumendo: Marius è un ragazzo romeno di 20 anni che, come me, è stato operato per un ostesarcoma nell’Aprile del 2008. Abbiamo condiviso la stanza in ospedale e … Continua a leggere

L’angelo custode

Tutti ne abbiamo uno, invisibile ma sempre al nostro fianco. Io ho la fortuna di averne tanti intorno a me. Sono angeli particolari, si possono vedere e toccare. Queste righe sono dedicate ad uno di loro. Uno silenzioso ma sempre presente. Uno che legge queste parole senza farsi notare. Uno che dà ma non pretende niente in cambio. Un angelo … Continua a leggere

Risposta A o risposta B?

Girando con le stampelle ho incontrato tanta sensibilità negli sconosciuti. Gente che ti apre la porta, che si sposta quando passi o che, senza chiederti niente, ti dice “coraggio” o “in bocca al lupo”. Non me l’aspettavo, sinceramente. E credo sia un bel segnale di sensibilità e di civiltà della nostra società. Solo un piccolo spaccato ma vero e positivo. … Continua a leggere

Piccole persone di potere

In riferimento a quanto scritto la scorsa settimana (sulle banche e la loro richiesta di un parere del ministero circa la possibilità di non poter assumere persone disabili) vorrei aggiungere qualcosa. Come mi ha giustamente ricordato Luca in un suo commento si tratta di uomini piccoli. La maggior parte delle persone che conosco e la quasi totalità di quelle che … Continua a leggere