La forza delle mie parole

Circa due anni fa mi sono ammalato di cancro. Un anno e mezzo fa circa ho finito le mie cure. Stavo riflettendo sulla visione della mia vicenda personale a distanza di tempo. E’ cambiato qualcosa? Adesso con il distacco acquisito in questi mesi posso guardare tutto più serenamente e ripensare con maggiore lucidità ai dottori, l’operazioni, la sofferenza, la chemioterapia … Continua a leggere

Un altro sospiro di sollievo

Ieri mi ha scritto un’amica da Londra,un po’ preoccupata perchè non ha letto nessun post dopo le mie visite di controllo di venerdì. Non avevo colpevolemente pensato che lasciare senza notizie chi passa da queste parti a leggere avrebbe potuto creare questi sentimenti. Rimedio subito dicendo che è andato tutto bene. A quasi un anno e mezzo dall’ultimo ciclo di … Continua a leggere

Porto un port (ancora per poco)

  Mi ha fatto infezione il port. D’altronde dopo 20 mesi un aggeggino di plastica e titanio* sottocutaneo può farti questo scherzo. In ogni caso avrei dovuto toglierlo tra non molto. Lo farò nei prossimi giorni. Piccola anestesia locale e via. * Tranquilli, ho il porta port: una tesserina che attesta che porto un port, utile se si deve volare. … Continua a leggere

Avanti così

Per chi guarisce dal cancro la vita è segnata da delle tappe. Genericamente si può dire che maggiore è il tempo passato dall’ultimo ciclo di chemioterapia e minore è la possibilità di recidiva. I più importanti traguardi sono un anno, due anni e cinque anni dopo i quali diventa statisticamente altamente improbabile avere una recidiva. La scorsa settimana ho raggiunto … Continua a leggere

La quiete dopo la tempesta

  Negli ultimi giorni ho vissuto in un limbo. Non sano, non malato. Stamattina ho saputo di essere sano e posso ricominciare a vivere. Tra la vita e la paura ho sempre scelto la prima ma nei due/tre giorni prima degli esami di controllo fatalmente è la paura a vincere. Adesso posso portare a compimento alcune cose che stavo facendo … Continua a leggere

In attesa del quarto controllo

Domani ci sarà la quarta TAC di controllo. Rappresenta un traguardo importante dato che ormai è passato un anno dall’ultimo ciclo di chemioterapia. C’è un po’ di tensione… Aspettiamo domani e vediamo come va. In cuor mio so che va tutto bene. E in genere queste sensazioni sono giuste. Quando mi sono ammalato, ancora prima degli esami, sapevo che qualcosa … Continua a leggere

Tra i propri simili

Come gemelli Ho ancora una cosa da dire riguardo all’incontro di lunedì. E’ una cosa piccola piccola ma in quel momento in cui è successa mi sono sentito proprio bene: capito, accettato. Durante la chiacchierata ho raccontato a Doug e agli altri che avevo avuto un sarcoma a dodici anni e che due anni fa mi sono ammalato di nuovo … Continua a leggere

Livestrong

Una colazione un po’ speciale Come ho scritto nell’ultimo post, lunedì mattina si è svolto a Roma l’incontro con il presidente di Livestrong, Doug Ulman. Ammetto che ero diffidente. Purtroppo ci hanno abituati a diffidare anche di chi fa beneficenza e si batte per delle cause che riguardano molti di noi. La conoscenza di Doug ha fatto sciogliere come neve … Continua a leggere

Vacanze romane

Metti un week-end in giro per Roma… Sono di ritorno dopo un paio di giorni a Roma per l’incontro previsto con Doug Ulman, presidente della Lance Armstrong Foundation (la Livestrong). Nei prossimi giorni ne parlerò più approfonditamente, inserendo i link dei bloggers che ho conosciuto e parlando delle emozioni che ho provato. Per ora mi limito a dire che è … Continua a leggere

Un anno fa

Il 10 Aprile 2008 venivo sottoposto all’intervento chirurgico che mi avrebbe salvato la vita cambiandola completamente. Ci ho messo una decina di mesi a riprendermi e ho ancora davanti a me un certo margine di miglioramento, non grande ma qualcosa ancora si può fare. Non voglio aggiungere righe a quello che ho scritto in questi mesi, ringraziando nuovamente tutte le … Continua a leggere