Berlusconi e le promesse da mantenere

Come ho scritto la scorsa settimana le parole del premier riguardo alla cura del cancro mi hanno suscitato diverse riflessioni. Una parte di esse riguardano quello che effettivamente può e deve essere fatto per dare un seguito concreto a queste affermazioni, posto che ci sia la volontà di farlo, cosa che non credo minimamente per altro. Ci sono due cose … Continua a leggere

Berlusconi e le promesse mancate

Dopo l’ultima manifestazione pre-elettorale del cavaliere e la sua promessa di curare il cancro è passato qualche giorno che mi ha suggerito diverse riflessioni. Passato il disgusto iniziale i miei pensieri sono andati in due direzioni. La prima riguarda il modo in cui poter mantenere un impegno del genere. Non che creda che lo farà, o che sia interessato a … Continua a leggere

Berlusconi: sconfiggerò il cancro

Sabato scorso si è svolta a Roma una manifestazione del centro destra. Non voglio entrare nel merito del perchè sia stata fatta, se vi abbiano partecipato due milioni di persone o solo cinquanta. Di questo hanno già parlato in tanti. Vorrei soffermarmi su una dichiarazione urlata dal palco dal nostro stimato presidente del consiglio che, tra le tante cose dette, … Continua a leggere

California dreamin’

Ovvero come la sanità italiana non abbia niente da invidiare a quella a stelle e strisce Tempo fa su questo blog ha lasciato un commento un certo Enrico, preoccupato per il cancro appena diagnosticatogli. In seguito l’ho contattato e ci siamo scritti diverse volte. Adesso sta bene, è stato operato, il cancro rimosso, si sta riprendendo rapidamente ed è pronto … Continua a leggere

A volte ritornano (in realtà non se ne vanno proprio)

Nella mia lunga vicenda ospedaliera devo ammettere che non ho mai legato con i volontari che spesso ho trovato inadeguati ed invadenti. Nel ramo oncologico si tratta quasi esclusivamente di pensionati che spesso (non sempre, un esempio sono i miei zii di cui parlerò a breve) non hanno la preparazione e la sensibilità necessarie per svolgere un compito del genere. … Continua a leggere

Un medico vero

Nei giorni scorsi si è parlato di un bella storia di sanità. I media le hanno dato abbastanza spazio ma non quanto ne avrebbero dato al classico caso di malasanità. La voglio quindi ricordare brevemente perché credo lo meriti. Sono particolarmente contento che sia avvenuta in una regione ed in una città spesso additate come esempio di malasanità. L’episodio è … Continua a leggere

Andrea: un dottore, un amico

Andrea è stato il primo medico più giovane di me a curarmi. Doveva capitare prima o poi; è successo appena oltrepassata la trentina. La prima impressione è stata subito positiva, ci siamo dati del tu immediatamente, essendo praticamente coetanei; ma Andrea non mi ha dato solo confidenza, mi ha dato molto di più. Mi ha dato tutto quello che un … Continua a leggere

Storia di Marius

  Marius è un ragazzo di 19 anni. Poco più di un anno fa si scopre ammalato di tumore: osteosarcoma al femore destro; una malattia rara. Marius però è fortunato, a casa sua, in Romania, lo possono curare. La cura è semplice: chemioterapia e amputazione della gamba, quale altra soluzione per sconfiggere una malattia che ti è penetrata nelle ossa? … Continua a leggere

La sanità nascosta, quella buona

Quante volte abbiamo sentito parlare di malasanità? Innumerevoli; è addirittura diventato un vocabolo di uso comune tanto da scriversi così: una parola unica, un neologismo. Di quella buona non si parla quasi mai: non fa notizia; a meno di casi particolarmente importanti. Da oggi creo una nuova categoria su questo blog che chiamerò “Buona salute!”. L’obiettivo che mi prefiggo è … Continua a leggere