Berlusconi e le promesse da mantenere

Come ho scritto la scorsa settimana le parole del premier riguardo alla cura del cancro mi hanno suscitato diverse riflessioni. Una parte di esse riguardano quello che effettivamente può e deve essere fatto per dare un seguito concreto a queste affermazioni, posto che ci sia la volontà di farlo, cosa che non credo minimamente per altro. Ci sono due cose … Continua a leggere

Berlusconi e le promesse mancate

Dopo l’ultima manifestazione pre-elettorale del cavaliere e la sua promessa di curare il cancro è passato qualche giorno che mi ha suggerito diverse riflessioni. Passato il disgusto iniziale i miei pensieri sono andati in due direzioni. La prima riguarda il modo in cui poter mantenere un impegno del genere. Non che creda che lo farà, o che sia interessato a … Continua a leggere

Prima i Lombardi

Mi sembra giusto. Elezioni regionali in Lombardia, prima di tutto facciamo promesse ai lombardi. Loro vengono prima di tutti. Problema: come si stabilisce chi è lombardo e chi no? Gennaro Esposito di anni 22 nato a Milano da Vito Esposito e Carmela Russo immigrati napoletani e Mohamed Hassan di anni 23 nato a Milano da genitori egiziani e in possesso … Continua a leggere

Berlusconi: sconfiggerò il cancro

Sabato scorso si è svolta a Roma una manifestazione del centro destra. Non voglio entrare nel merito del perchè sia stata fatta, se vi abbiano partecipato due milioni di persone o solo cinquanta. Di questo hanno già parlato in tanti. Vorrei soffermarmi su una dichiarazione urlata dal palco dal nostro stimato presidente del consiglio che, tra le tante cose dette, … Continua a leggere

Padania ladrona

Bossi e quei quattro trogloditi della Lega hanno vinto. Il referendum per abrogare la legge porcata di Calderoli si farà quando conviene a loro. Lo Stato pagherà 400 milioni di euro per i capricci di quegli ignoranti razzisti che mi fanno vergognare di essere lombardo. Alla faccia della crisi e dell’emergenza terremoto. E poi si chiedono perchè ai cittadini freghi … Continua a leggere

Lo Stato laico e la Chiesa sessuofoba

Che lo Stato italiano sia uno Stato laico è una panzana che ci raccontano e ci raccontiamo da tempo. Dopo le fesserie dette dal Papa l’altro ieri ne abbiamo avuto l’ennesima prova. Sono piovute critiche da Francia, Germania, Unione Europea. Il nostro ministro degli esteri Frattini si è limitato a dire che non commenta le parole del Papa. Neppure dall’opposizione … Continua a leggere

Il razzismo dei Lumbard

Due settimane fa è stata votata al senato l’ennesima legge razziale: i medici potranno denunciare i pazienti clandestini. Questo viola una varietà incredibile di norme, leggi e regole internazionali sui diritti civili. E’ contrario al giuramento di Ippocrate e alla nostra costituzione ma soprattutto è in contrasto con l’umanità e la bontà che un popolo, a suo tempo emigrante, dovrebbe … Continua a leggere

E adesso il silenzio

Oggi volevo scrivere un post intitolato “gioia immensa”. A questo punto direi che sarebbe completamente fuori luogo e lo rimando a domani. Non è ipocrisia ma rispetto. Vorrei solo fare delle considerazioni sparse su quanto accaduto in questi giorni intorno alla povera Eluana. Abbiamo assistitio ad uno squallido teatrino in cui la tragica vicenda di una povera ragazza e di … Continua a leggere