Lamentarsi di gamba sana

Quando, poco più di due anni fa, mi sono riammalato in me erano forti due domande: “Perché a me?”, “Cosa ho fatto di male?”. Domande alle quali non c’era risposta e che sono riuscito ad ignorare grazie anche all’aiuto di quello che sarebbe diventato un mio grande amico. Si trattava di domande inutili che non portavano da nessuna parte. Oggi … Continua a leggere

A carte scoperte

Quando mi sono ammalato da bambino ho cercato di tenere tutto nascosto, quasi che la malattia fosse una colpa e quindi qualcosa di cui vergognarsi. In realtà mi sentivo diverso in un momento della crescita di una persona, l’adolescenza, in cui si sente il bisogno di appartenere ad un gruppo, di uniformarsi agli altri. Parlarne ed aprirmi con chi non … Continua a leggere

Il post che non avrei voluto scrivere

Questo post riguarda il mio amico Marius, la sua storia è nota a chi mi segue ma la riassumo in breve. Nel 2007 Marius arriva in Italia a 19 anni in cerca di cure per il suo osteosarcoma al femore destro. In mezzo a diversi cicli di chemioterapia viene operato con successo per la rimozione del tumore. Dopo qualche mese, … Continua a leggere

Una settimana di silenzio

Come si sarà notato, questa settimana non ho pubblicato alcun post. Non l’ho fatto perchè c’è solo una cosa di cui avrei voluto parlare ma non sono stato in grado di trovare le parole giusto per farlo. La fine della scorsa settimana ho ricevuto una brutta notizia riguardo alla salute di Marius ma scriverne si è dimostrato più difficile di … Continua a leggere

Esami e bilanci

Oggi ho fatto gli esami di controllo: sono andati bene. Più passa il tempo e più la probabilità di una recidiva della malattia diminuisce ma, paradossalmente, la paura aumenta. I primi controlli li ho effettuati a malattia ancora “fresca”, non ne ero completamente uscito e quindi la paura di ricaderci era poca. Adesso, dopo quasi due anni di progressi la … Continua a leggere

La sensibilità femminile

Che nelle donne ci sia una sensibilità superiore che negli uomini non arrivo certo io a scoprirlo. In tal senso però porto la mia piccola testimonianza che racconta di donne che mi scrivono in grande maggioranza (la somma degli uomini che mi hanno scritto ammonta a uno…) e di blog di persone che parlano della loro esperienza di malattia, portando … Continua a leggere

Quando il cancro vince

Succede anche questo. In rete si trovano tante storie di chi ce l’ha fatta come la mia e quelle delle persone elencate qui in basso a sinistra. Purtroppo non va sempre così. Recentemente sono scomparse due persone che stavano raccontando la loro battaglia quotidiana contro la malattia. Di fronte alla morte le parole vengono a mancare, quelle giuste almeno. Scrivo … Continua a leggere

Tutto bene

Mercoledì scorso Marius è stato operato al polmone. Gli hanno tolto i primi noduli e già lunedì è andato a casa. Per adesso tutto bene insomma. A parte che ha “festeggiato” il suo ventunesimo compleanno proprio in questi giorni di ricovero. Ce ne saranno tanti altri più felici per lui. Tra un mesetto dovrà tornare per quello che, sento in … Continua a leggere

Quella cosa nera con la falce

Ho pensato alla morte, è stato inevitabile ma non ho mai concretamente pensato che non ce l’avrei potuta fare. Ho avuto paura di soffrire, del dolore fisico ma mai di finire la mia vita. Sapevo che non sarebbe finita a causa di un cancro. Intorno a me sono transitati tanti pazienti per lo più con ottime probabilità di guarigione (a … Continua a leggere

Forza Marius!!!

Marius è in ospedale. Finalmente lo operano per la rimozione dei noduli che ha ai polmoni. Quasi sicuramente sarà sottoposto a due diversi interventi, uno per polmone. Il primo la prossima settimana, il secondo tra circa un mese. Con queste poche righe voglio fargli un grosso in bocca al lupo, dirgli che gli sono vicino (ma lo sa già) e … Continua a leggere