L’attesa

In questi giorni sto scrivendo poco. E’ un periodo (l’ennesimo) di attesa. L’attesa per gli esami di controllo del prossimo 3 Maggio. Ormai è diventata un’abitudine fermarsi, trattenere il fiato e rimandare a dopo quelle piccole decisioni da prendere, quelle piccole cose da fare. In questi giorni la mente non può andare lì e pensare “e se…?”. Non è ansia, … Continua a leggere

Tranquilli, stanno vincendo per noi

  “Tesoro, sono a casa!” “Ciao” “Mi dai una mano a mettere via la spesa?” “Puoi fare da solo? Sto guardando una cosa su internet. Stavo dando un’occhiata al sito del ministero della salute” “Ah, si? Come mai?” “Hai visto mai che hanno già iniziato la battaglia per vincere il cancro entro il 2013 e ce lo fanno sapere tramite … Continua a leggere

Due anni fa

Esattamente due anni fa venivo operato. Non voglio tornare per l’ennesima volta su tutto quello che è cambiato da quel giorno. Voglio solo riportare i versi di una canzone che avevo in testa in quei giorni. I’m alive again The darkness far behind me I’m invincible Despair will never find me I feel strong I’ve got a new sense of … Continua a leggere

Berlusconi e le promesse da mantenere

Come ho scritto la scorsa settimana le parole del premier riguardo alla cura del cancro mi hanno suscitato diverse riflessioni. Una parte di esse riguardano quello che effettivamente può e deve essere fatto per dare un seguito concreto a queste affermazioni, posto che ci sia la volontà di farlo, cosa che non credo minimamente per altro. Ci sono due cose … Continua a leggere

Berlusconi e le promesse mancate

Dopo l’ultima manifestazione pre-elettorale del cavaliere e la sua promessa di curare il cancro è passato qualche giorno che mi ha suggerito diverse riflessioni. Passato il disgusto iniziale i miei pensieri sono andati in due direzioni. La prima riguarda il modo in cui poter mantenere un impegno del genere. Non che creda che lo farà, o che sia interessato a … Continua a leggere

Berlusconi: sconfiggerò il cancro

Sabato scorso si è svolta a Roma una manifestazione del centro destra. Non voglio entrare nel merito del perchè sia stata fatta, se vi abbiano partecipato due milioni di persone o solo cinquanta. Di questo hanno già parlato in tanti. Vorrei soffermarmi su una dichiarazione urlata dal palco dal nostro stimato presidente del consiglio che, tra le tante cose dette, … Continua a leggere

A carte scoperte

Quando mi sono ammalato da bambino ho cercato di tenere tutto nascosto, quasi che la malattia fosse una colpa e quindi qualcosa di cui vergognarsi. In realtà mi sentivo diverso in un momento della crescita di una persona, l’adolescenza, in cui si sente il bisogno di appartenere ad un gruppo, di uniformarsi agli altri. Parlarne ed aprirmi con chi non … Continua a leggere

Il post che non avrei voluto scrivere

Questo post riguarda il mio amico Marius, la sua storia è nota a chi mi segue ma la riassumo in breve. Nel 2007 Marius arriva in Italia a 19 anni in cerca di cure per il suo osteosarcoma al femore destro. In mezzo a diversi cicli di chemioterapia viene operato con successo per la rimozione del tumore. Dopo qualche mese, … Continua a leggere

Una settimana di silenzio

Come si sarà notato, questa settimana non ho pubblicato alcun post. Non l’ho fatto perchè c’è solo una cosa di cui avrei voluto parlare ma non sono stato in grado di trovare le parole giusto per farlo. La fine della scorsa settimana ho ricevuto una brutta notizia riguardo alla salute di Marius ma scriverne si è dimostrato più difficile di … Continua a leggere

Esami e bilanci

Oggi ho fatto gli esami di controllo: sono andati bene. Più passa il tempo e più la probabilità di una recidiva della malattia diminuisce ma, paradossalmente, la paura aumenta. I primi controlli li ho effettuati a malattia ancora “fresca”, non ne ero completamente uscito e quindi la paura di ricaderci era poca. Adesso, dopo quasi due anni di progressi la … Continua a leggere