Un piccolo errore

Capitano O’Malley a rapporto signore Riposo capitano Grazie signor maggiore, mi ha fatto chiamare? Si capitano. Questa storia dei civili uccisi in Afghanistan… Dalla Casa Bianca si sono lamentati con il generale che ha subito chiamato me. Come la mettiamo capitano? Una trentina di civili uccisi! Si è trattato di un errore signore Questo lo so anche io! Vorrei capire … Continua a leggere

Non dimentichiamo Haiti

Ehi ciao! Come va? Ciao, tutto bene! Grazie e tu? Mah, si tira avanti! E’ un po’ che non ci vediamo Eh si! Hai ragione. Hai sentito quello che è successo a TAHITI? A Tahiti? No, cos’è successo? Ma come fai a non aver sentito del terremoto! Ne hanno parlato tutti i giornali e telegiornali! Ah, il terremoto ad Haiti! … Continua a leggere

La legge del taglione

Qualche sera fa ero a cena con amici e parenti. Si è discusso di violenza, reati e di come porvi rimedio. La tesi quasi unanime (ero l’unico apertamente contrario) era quella che un po’ di manganellate/legnate/mazzate/botte avrebbero fatto bene ai delinquenti. Si parlava principalmente di stupratori ma il passo a “quando si davano i ceffoni ai bambini era tutto diverso” … Continua a leggere

Le ragioni dei cattivi

Forse questa nuova guerra Israelo-Palestinese volgerà al termine nel giro di pochi giorni. In questo momento è in atto un “cessate il fuoco” che pare abbia buone probabilità di venire rispettato. Il problema è: per quanto tempo? Quando ricominceranno a scannarsi? Chi passa alla violenza ha sempre torto. Ce l’hanno i Palestinesi che lanciano razzi stuzzicando Golia, ce l’ha Israele … Continua a leggere

Prima ti uccido poi ti aiuto

Leggendo i giornali questa mattina ho appreso con gioia che l’esercito israeliano si fermerà per tre ore ogni giorno per far passare gli aiuti umanitari alle popolazioni che sta massacrando. Poi riprenderà a distruggere tutto, compreso ciò che è stato fatto passare per soccorrere la popolazione. Certo, usano le bombe intelligenti ma ormai abbiamo imparato che nessuna arma ha cervello … Continua a leggere

Piombo Fuso

Oggi avevo in mente di scrivere di me e di una decisione che ho preso; ne parlerò domani. Stamattina leggendo i giornali mi sono imbattuto nel nome dell’operazione militare israeliana in Palestina: “Piombo Fuso”. Nome di cui ero già a conoscenza ma oggi mi ha fatto riflettere. Mi piacerebbe sapere da quale “brainstorming” è saltato fuori un nome del genere! … Continua a leggere

Io e la pace

Sono un pacifista senza se e senza ma; chi mi conosce lo sa bene. Ma prima che pacifista sono un sostenitore della non violenza. Senza spingersi in complicate analisi della storia basta vedere quello che hanno ottenuto Gandhi e Martin Luther King con la loro protesta pacifica; purtroppo i due hanno trovato anche la morte, assassinati da chi preferiva l’omicidio … Continua a leggere