La montagna

montagna.jpg

Quando mi sono ammalato ero solito rappresentare ed immaginare il mio cammino pensando ad una montagna da scalare. Più il tempo passava e più salivo lungo i sentieri sempre più ripidi di questo monte immaginario. All’inizio pensavo che la vetta che avrebbe rappresentato l’inizio della discesa sarebbe stata l’intervento. I due mesi di gesso successivi mi avrebbero ben presto fatto capire quanto mi sbagliassi. La vetta era ancora lontana sessanta giorni, giorni in cui il sentiero era più ripido che mai. Da lì in poi è stato una continua discesa. Prima veloce, poi più graduale. Adesso piuttosto lenta. La fine del sentiero è ancora a tre anni di cammino ma è come se fossi arrivato alla fine di questo percorso. Quello che mi aspetta è una lenta, costante e rassicurante discesa.

 

La montagnaultima modifica: 2010-05-06T18:11:00+00:00da september23
Reposta per primo quest’articolo

6 pensieri su “La montagna

Lascia un commento