Prima i Lombardi

Mi sembra giusto. Elezioni regionali in Lombardia, prima di tutto facciamo promesse ai lombardi. Loro vengono prima di tutti. Problema: come si stabilisce chi è lombardo e chi no? Gennaro Esposito di anni 22 nato a Milano da Vito Esposito e Carmela Russo immigrati napoletani e Mohamed Hassan di anni 23 nato a Milano da genitori egiziani e in possesso … Continua a leggere

La storia non insegna niente

“Il capo del Governo si macchiò ripetutamente durante la sua carriera di delitti che, al cospetto di un popolo onesto, gli avrebbe meritato la condanna, la vergogna e la privazione di ogni autorità di governo. Perchè il popolo tollerò e addirittura applaudì questi crimini? Una parte per insensibilità morale, una parte per astuzia, una parte per interesse e tornaconto personale. … Continua a leggere

Disabile o diversamente abile?

“Ti ho mai parlato di quel mio amico disabile??” “No. E comunque oggi si dice ’diversamente abile’. Sai, il politically correct e tutte quelle stronzate lì.” “Ah, si. Io però non l’ho mai capita ‘sta storia. Credo sia più importante come tratti una persona piuttosto di come la definisci.” “Appunto.” “O come la consideri o anche solo il modo in … Continua a leggere

Berlusconi: sconfiggerò il cancro

Sabato scorso si è svolta a Roma una manifestazione del centro destra. Non voglio entrare nel merito del perchè sia stata fatta, se vi abbiano partecipato due milioni di persone o solo cinquanta. Di questo hanno già parlato in tanti. Vorrei soffermarmi su una dichiarazione urlata dal palco dal nostro stimato presidente del consiglio che, tra le tante cose dette, … Continua a leggere

La Citazione della Settimana/58

Muore lentamente chi distrugge l’amore […], chi non si lascia aiutare; chi passa i giorni a lamentarsi della propria sfortuna o della pioggia incessante. Lentamente muore chi abbandona un progetto prima di iniziarlo, chi non fa domande sugli argomenti che non conosce, chi non risponde quando gli chiedono qualcosa che conosce. Evitiamo la morte a piccole dosi, ricordando sempre che … Continua a leggere

Pietismo in TV

Il seguente dialogo che ho immaginato e scritto si riferisce a quello che potrebbe avvenire (e che in parte già avviene) nelle nostre televisioni quando viene invitato il cosiddetto “caso umano” per suscitare la commozione nello spettatore televisivo. Ovviamente il tutto è portato all’eccesso con l’obiettivo di far riflettere un po’ chi dovesse leggerlo. Benvenuti a “Casa Vostra”, iniziamo subito … Continua a leggere

Lamentarsi di gamba sana

Quando, poco più di due anni fa, mi sono riammalato in me erano forti due domande: “Perché a me?”, “Cosa ho fatto di male?”. Domande alle quali non c’era risposta e che sono riuscito ad ignorare grazie anche all’aiuto di quello che sarebbe diventato un mio grande amico. Si trattava di domande inutili che non portavano da nessuna parte. Oggi … Continua a leggere