Quando il cancro vince

Succede anche questo. In rete si trovano tante storie di chi ce l’ha fatta come la mia e quelle delle persone elencate qui in basso a sinistra. Purtroppo non va sempre così. Recentemente sono scomparse due persone che stavano raccontando la loro battaglia quotidiana contro la malattia. Di fronte alla morte le parole vengono a mancare, quelle giuste almeno. Scrivo … Continua a leggere

La forza del destino

Non sono mai stato un fatalista, una di quelle persone che pensano che le cose succedono perché così deve essere. Sostanzialmente non ho mai creduto al destino. In realtà non mi sono neanche posto il problema se ci fosse un disegno particolare dietro tutto quello che ci succede. Negli ultimi tempi (e specialmente nell’ultimo mese) non ho potuto fare a … Continua a leggere

Tutto bene

Mercoledì scorso Marius è stato operato al polmone. Gli hanno tolto i primi noduli e già lunedì è andato a casa. Per adesso tutto bene insomma. A parte che ha “festeggiato” il suo ventunesimo compleanno proprio in questi giorni di ricovero. Ce ne saranno tanti altri più felici per lui. Tra un mesetto dovrà tornare per quello che, sento in … Continua a leggere

Quella cosa nera con la falce

Ho pensato alla morte, è stato inevitabile ma non ho mai concretamente pensato che non ce l’avrei potuta fare. Ho avuto paura di soffrire, del dolore fisico ma mai di finire la mia vita. Sapevo che non sarebbe finita a causa di un cancro. Intorno a me sono transitati tanti pazienti per lo più con ottime probabilità di guarigione (a … Continua a leggere

A te

A te che hai saputo guardare oltre due stampelle A te che quando mi sorridi mi doni la gioia A te che nei tuoi occhi mi perdo come in un oceano A te che non ti piaci mai e sei una meraviglia (citazione) A te che mi spingi ad affrontare i miei problemi A te che quando mi appari mi … Continua a leggere

Forza Marius!!!

Marius è in ospedale. Finalmente lo operano per la rimozione dei noduli che ha ai polmoni. Quasi sicuramente sarà sottoposto a due diversi interventi, uno per polmone. Il primo la prossima settimana, il secondo tra circa un mese. Con queste poche righe voglio fargli un grosso in bocca al lupo, dirgli che gli sono vicino (ma lo sa già) e … Continua a leggere