Opinioni

Si può avere un’opinione su molte cose. Si può ritenere che gli spaghetti alla carbonara siano buoni oppure no. Si può pensare che un film sia bello o brutto, che un politico sia intelligente, furbo, ladro, antipitico o stupido. Si può pensare che il nostro sia il paese più bello del Mondo o magari no. Al limite, dopo una forte … Continua a leggere

Nel caos legislativo

In questo giorni mi sto perdendo nel caos della burocrazia italiana e comunitaria. Per fortuna che abbiamo il “ministro per la semplificazione legislativa” Calderoli che, sono sicuro, risolverà tutto… Ho parlato con tre diversi assistenti sociali che si occupano specificamente delle cure mediche agli stranieri in Italia. Peccato che ognuno abbia una sua visione delle cose… Per avere le cure … Continua a leggere

Un altro sospiro di sollievo

Ieri mi ha scritto un’amica da Londra,un po’ preoccupata perchè non ha letto nessun post dopo le mie visite di controllo di venerdì. Non avevo colpevolemente pensato che lasciare senza notizie chi passa da queste parti a leggere avrebbe potuto creare questi sentimenti. Rimedio subito dicendo che è andato tutto bene. A quasi un anno e mezzo dall’ultimo ciclo di … Continua a leggere

Nell’attesa

In attesa della TAC di venerdì che mi dirà se tutto continua ad andare bene e che mi lascia con il fiato sospeso, continuo a parlarvi di Marius. Al momento la situazione non è cambiata ma ho scoperto quali documenti servono a sua madre per potere avere un lavoro regolare  (solo un certificato di residenza in Italia), sto indagando se … Continua a leggere

Una gara di solidarietà

A tre giorni dalla mia richiesta di aiuto per il mio amico Marius e la sua famiglia voglio fare un primo bilancio. Per adesso non è saltato fuori niente, di certo in tre giorni non pensavo che si potesse effettivamente concretizzare qualche cosa. Posso però  racconatare delle reazioni che ho osservato intorno a me. Ho contattato direttamente molte persone, tutti … Continua a leggere

Un aiuto per Marius

Venerdì sono stato in ospedale a trovare il mio amico e compagno di “avventure” Marius. Di lui ho già parlato in questi due post: Storia di Marius Un pugno nello stomaco   Riassumendo: Marius è un ragazzo romeno di 20 anni che, come me, è stato operato per un ostesarcoma nell’Aprile del 2008. Abbiamo condiviso la stanza in ospedale e … Continua a leggere